VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow L'essenza del movimento. Cristiana Morganti al Verdi di Padova con Moving with Pina
L'essenza del movimento. Cristiana Morganti al Verdi di Padova con Moving with Pina
di Loris Casadei   
mercoledì 03 novembre 2021

Cristiana Morganti la ricordo ancora nel 2012, a Londra in Der Fensterputzer, sopra un danzatore steso a terra con un gesto per lei tipico: braccia in avanti, leggermente curva con il volto quasi supplice o ingenuo verso un ignoto che non rassicura. Danzatrice storica del Tanztheater, Cristiana inizia con una solida pratica di danza classica, ma con dubbi che la tormentano sino all’incontro decisivo con Pina Bausch in occasione di un suo spettacolo milanese. Nel 1987 la prima audizione. Un imprinting che non ha più abbandonato Cristiana. Ritroviamo la sete di nuove narrazioni, dopo la distruzione dei grandi racconti del balletto operata dalle Avanguardie del primo e secondo Novecento. I racconti diventano brevi, frammentari, talvolta semplici sguardi, ma rimangono percepibili e forti nel trasmettere emozioni.

morganti-pina.jpg

 

Poi la voglia di comunicare con il pubblico. Cristiana sottolinea come la danza sia un potente strumento di comunicazione, «a patto che chi lo fa abbia coscienza del proprio corpo e dei suoi movimenti». Due anni fa abbiamo visto il suo Fury Tale sul palco del Goldoni, ora al Teatro Verdi presenta Moving with Pina del 2018, che nasce direttamente dalla pièce madre di tutto il suo lavoro, la Conferenza danzata del 2013. Testimonianza e trasmissione dell’insegnamento coreutico di Pina, ma anche capolavoro espressivo di Cristiana, capace di trascinare con sé tutto il pubblico. Lo spettacolo può anche essere visto come l’insegnamento di Pina, la sua costruzione dei movimenti, che permette di creare quest’amore per la danza, che consente al pubblico di immedesimarsi con la scena. Cristiana potrebbe vigorosamente smentire Roman Jakobson e il suo modello di “funzione emotiva”. Il linguaggio della danza di Cristiana non è una funzione debole, il suo codice colpisce immediatamente il cuore dello spettatore e trasmette le sue emozioni, i suoi messaggi in modo chiaro e diretto.

 

Moving with Pina
6 novembre 2021

Teatro Verdi-Padova
www.teatrostabileveneto.it