VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Hai vinto tutto. Masini al Goldoni per trent’anni di carriera
Hai vinto tutto. Masini al Goldoni per trent’anni di carriera
di Chiara Sciascia   

Sono ‘inciampata’ in Masini nell’età della Malinconoia (1991), anzi forse un po’ prima: ero un’adolescente problematica decisamente precoce. Ho letteralmente consumato i nastri delle sue cassette nel mio walkman Sony... «La noia è come il blues/ti fa pensare a Dio/leggera come un gas/che penetra il tuo io/La noia è nostalgia/di un posto che non c’è/è voglia di andar via/da tutti anche da te/È la malinconoia che uccide a questa età/è il cuore che si scuoia/cercando quel che ha già/E il cielo cade giù/con la sua melma buia/e non esisti più nella malinconoia». 


masini_2_ph_luca_brunetti_1.jpg
Ero ipnotizzata dalla voce di quel «pazzo che grida nei dischi il bisogno d’amore che c’è» (Vaffanculo, 1993), dai quei testi che scartavetravano il cuore, dalle sue mani che accarezzando il pianoforte intessevano melodie capaci di rapirmi e portarmi altrove. Nella musica di Masini c’era, c’è, e sempre ci sarà, quell’inimitabile, pulsante, miscuglio di realtà, dolore e consapevolezza che sa far vibrare le corde più profonde dell’anima.

 

Quel suo dire tanto, troppo, di sé, del mondo, di cose a cui spesso si preferisce non pensare (Perché lo fai?, Principessa, Bella Stronza, T’innamorerai) gli è valso l’appellativo di “cantore del disagio” ma al tempo stesso l’amore incondizionato di milioni di fan in tutta Europa, a cui, in fondo, spetta sempre l’ultima parola. 

E infatti trent’anni dopo siamo ancora tutti qui, con le mani a cuore a gridare «Forza Marco!», perché nonostante tutto – nonostante anche l’infamità mediatica che lo dipinse come iettatore per un certo periodo – Masini ha sempre saputo instaurare un rapporto viscerale e autentico con il proprio pubblico, continuando a regalarci forti emozioni e soddisfazioni, dal trionfo a Sanremo con L’uomo volante (2004) al podio mancato seppur meritatissimo del 2020 con il bellissimo brano Il confronto… «E no, la vita non è giusta… ma oltre la paura del confronto – Marco, davvero – hai vinto tutto».  

Marco Masini
23 novembre 2021

Teatro Goldoni-Venezia
www.teatrostabileveneto.it