VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow [CAPODANNO 2014] Guai a rompere le scatole! Capodanno al Goldoni con circo-teatro firmato Pantakin
[CAPODANNO 2014] Guai a rompere le scatole! Capodanno al Goldoni con circo-teatro firmato Pantakin
di Chiara Sciascia   

pantakin.jpgL’immancabile appuntamento di fine anno con il circo-teatro di Pantakin al Teatro Goldoni è affidato alle sapienti mani di Ted Keijser, che propone quest’anno lo stupefacente Fragile XXL, dopo essersi cimentato nella creazione Cirk, che registrò il tutto esaurito nel 2008.

 

Niente storie, solo scatole. È questo il mantra con cui il regista olandese ha sviluppato questo spettacolo, pensando al gioco e al divertimento, cogliendo le suggestioni dal cinema muto d’inizio Novecento quando, senza l’ausilio del sonoro, geni come Chaplin, Keaton, Laurel e Hardy sapevano trasmettere emozioni e raccontare avventure esclusivamente attraverso il gesto e l’azione. I due attori, Emanuele Pasqualini e Benoit Roland, quasi due moderni Stanlio e Ollio, affiancati ad hoc da due artisti circensi, creeranno un mondo fatto di meraviglie e rapporti umani.

 

Sul palcoscenico solo scatole, di ogni forma e dimensione, un mare di scatole che attorno ai due stralunati protagonisti si tramuta di volta in volta un luogo diverso in cui giocare e divertirsi, trascinati dalle musiche del folle compositore americano amante dei cartoon Raymond Scott, reinterpretate del maestro Flavio Costa.

 

Una pièce sognante, pensata per far ritrovare a ognuno di noi il proprio bambino interiore, quello in grado di guardare al mondo con sincero stupore, come se ogni cosa fosse una magia cui si assiste per la prima volta.