VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow [Incroci di Civiltà 2014] I volti
[Incroci di Civiltà 2014] I volti
di Redazioneweb2   

carlotto.jpg

 

 

MASSIMO CARLOTTO

ITALIA

Vedi l'intervista  

1_4, h. 17-20.30Teatro Goldoni

 

 

 

 

 

 

carlo_petrini.jpgCARLO PETRINI
ITALIA

Gastronomo e giornalista italiano, si fa conoscere come enogastronomo, contribuendo alla nascita della rivista «Gambero Rosso». Nel 1989 fonda Slow Food, movimento internazionale volto alla salvaguardia delle cucine locali e della qualità dei cibi. Tra le sue opere, Slow Food. Le ragioni del gusto e Coltivare futuro. Beati quelli che abiteranno la terra.
2_4, h. 17, Auditorium Santa Margherita

 

 

patrizia_cavalli.jpg

 

 

PATRIZIA CAVALLI
ITALIA
Una delle maggiori poetesse italiane contemporanee, incoraggiata alla poesia da Elsa Morante. Le sue opere sono caratterizzate da una particolare musicalità, un arguto accostamento di opposti e un linguaggio molto riservato e soggettivo. Tra le sue opere, Le mie poesie non cambieranno il mondo e Al cuore fa bene far le scale.
2_4, h. 17, Auditorium Santa Margherita

 

 

 

ge_fei_2.jpg

 

GE FEI

CINA
Pseudonimo di Liu Yong, tra i principali esponenti della giovane avanguardia cinese che nella seconda metà degli anni ‘80 promuove una visione scettica della realtà e contesta le convenzioni del realismo socialista. Le sue opere (fra cui La cetra intarsiata e Il nemico) sono state tradotte in oltre dieci lingue.
3_4, h. 9, Auditorium Santa Margherita

 

 

varujan_vosganian_foto_1.jpg

 

VARUJAN VOSGANIAN
ROMANIA
Nato nel 1958 in Romania da una famiglia di origine armena emigrata dall’Impero ottomano dopo il genocidio del 1915, le sue opere letterarie sono i tre volumi di poesia Lo sciamano blu, Il bianco occhio della regina e Gesù dalle mille braccia, la raccolta di racconti La statua del Comandante e soprattutto il romanzo che gli ha dato fama internazionale, Il libro dei sussurri.
3_4, h. 10.30, Auditorium Santa Margherita

 

 

 

raja_alem_.jpg

RAJA ALEM

ARABIA SAUDITA
Nata a La Mecca, vive oggi tra Gedda e Parigi. Giornalista, autrice di romanzi e libri per bambini, considerata tra i più importanti scrittori in lingua araba della sua generazione, ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui il Premio dell’Unesco per i risultati artistici conseguiti e il prestigioso International Arabic Fiction Prize per Il collare della colomba.
3_4, h. 14.30, Auditorium Santa Margherita


 

uwe_timm.jpg

 

UWE TIMM
GERMANIA
Uno dei più importanti scrittori tedeschi contemporanei. Pluripremiati i suoi lavori che comprendono oltre a romanzi e racconti, sceneggiature e libri per bambini. Ne L’amico e lo straniero indaga sulla vita e la morte di Benno Ohnesorg, amico degli anni universitari e uomo simbolo delle contestazioni studentesche in Germania.
3_4, h. 16, Auditorium Santa Margherita

 

 

arne_dahl_.jpg

 

ARNE DAHL

SVEZIA
Scrittore e critico letterario svedese. Collaboratore dell’Accademia di Svezia, scrive principalmente romanzi gialli ed è famoso soprattutto per la pluripremiata serie di romanzi incentrati sul Gruppo A, pubblicata in Italia da Marsilio. Il suo Brama è stato definito “il meglio che il paesaggio del crime scandinavo ha da offrire”.
3_4, h. 18, Auditorium Santa Margherita

 

olivier_truc.jpg

 

OLIVIER TRUC
FRANCIA/SVEZIA
Giornalista francese classe ‘64, vive a Stoccolma ed è da molti anni l’inviato di «Le Monde» e «Le Point» per la Scandinavia. L’ultimo lappone è il suo primo romanzo, subito accolto con calore da critica e pubblico. Primo di una serie e in uscita in quattrodici Paesi, è presentato per la prima volta in Italia a Incroci di civiltà.
3_4, h. 18, Auditorium Santa Margherita

 

 

 

 

marc-scialom.jpg

 

 

 

MARC SCIALOM

TUNISIA/ITALIA/FRANCIA

Vedi l'intervista

3_4, h. 20.30, Multisala Giorgione

 

 

 

 

 

 

naomialderman.jpg

 

 

NAOMI ALDERMAN

GRAN BRETAGNA
Cresce nella comunità ebraica ortodossa londinese di Hendon, dove è tornata a vivere dopo aver passato alcuni anni a New York. Con il suo romanzo di esordio, Disobbedienza, si è aggiudicata l’Orange Prize for New Writers 2006 e il Sunday Times Young Writer of the Year Award 2007. Per «The Guardian» cura una rubrica sulle nuove tecnologie.
4_4, h. 9.30, Auditorium Santa Margherita


 

 

 

nomi_szcsi.jpgNOÉMI SZÉCSI
UNGHERIA
La vampira snob, sua opera d’esordio, ha scalato la vetta delle classifiche conquistando pubblico e critica. Protagonista del romanzo è Jerne Voltampère, ultima discendente di una stirpe di vampiri che vive a Budapest con la nonna centenaria, impegnata a spingere la nipote, aspirante scrittrice di favole, verso la tradizione di famiglia.
4_4, h. 9.30, Auditorium Santa Margherita

 

 

 

sergey_stratanovskij.jpg

 

SERGEJ STRATANOVSKIJ

RUSSIA
Figura di spicco della letteratura clandestina e del samizdat leningradese degli anni ‘70 e ‘80, per ragioni di censura ha potuto pubblicare il suo primo libro soltanto nel 1993 nella Russia ormai postcomunista. Buio diurno ha contribuito a farlo insignire del Premio Carducci 2011. Per Passigli è prevista l’uscita di Graffiti, una scelta tratta dalle sue ultime raccolte di versi.
4_4, h. 11.30, Auditorium Santa Margherita

abdolah_kader.jpg

 

 

ABDOLAH KADER
IRAN/OLANDA
Nato in Iran nel 1954, perseguitato dal regime dello scià e poi da quello di Khomeini, rifugiato politico in Olanda dal 1988, è diventato uno dei più importanti scrittori di questo Paese. La casa della moschea, votato dai lettori olandesi come la seconda migliore opera mai scritta nella loro lingua, è Premio Grinzane Cavour 2009.
4_4, h. 14.30, Fondazione Querini Stampalia

 

 

 

abilio_estvez_.jpg

ABILIO ESTÉVEZ

CUBA
Erede della tradizione letteraria ispano-americana, appartiene alla diaspora cubana e vive a Barcellona. Tuo è il regno, il suo primo romanzo, è una riflessione nostalgica di grande spessore. Con i suoi personaggi sospesi tra realismo e magia si conferma autore colto ed elegante, descrivendo la sofferenza di un quotidiano irrimediabilmente uguale a se stesso.
4_4, h. 16, Fondazione Querini Stampalia

peter_greenaway.jpg

 

PETER GREENAWAY
GRAN BRETAGNA
Pittore, regista e sceneggiatore gallese considerato uno dei più significativi cineasti della cinematografia britannica contemporanea. Scrive diversi romanzi ispirandosi a Borges e Calvino, mentre il vero esordio e successo alla regia di un lungometraggio è del 1982 con I misteri del giardino di Compton House, presentato alla Mostra di Venezia con grande riscontro di critica e pubblico.
4_4, h. 18, Auditorium Santa Margherita

 

 

 

 

 

daniel_mendelsohn_.jpg

 

DANIEL MENDELSOHN

STATI UNITI

Vedi L'intervista

4_4, h. 21, Teatrino di Palazzo Grassi

 

 

 

 

 

 

 

salwa_al_neimi.jpg

 

 

SALWA AL-NEIMI

SIRIA

Vedi l'intervista

5_4, h. 9, Auditorium Santa Margherita

 

 

 

 

 

rhea_galanaki.jpg

 

RHEA GALANAKI

GRECIA
Inizialmente autrice di poesie, decide presto di dedicarsi al romanzo, al racconto e al saggio. Premio Statale nel 1999 per Elena Nessuno e nel 2005 per Una mano quasi azzurra, le sue opere sono tradotte in 15 lingue. Ha partecipato alla sceneggiatura, insieme a Petro Markaris, di L’altro mare, l’ultimo film del regista Theo Angelopoulos.
5_4, h. 10.30, Auditorium Santa Margherita

rita_dove.jpg

 

RITA DOVE
STATI UNITI
Poetessa molto prolifica, ha pubblicato numerose raccolte di poesie tra cui The Yellow House on the Corner, Museum, Thomas and Beulah, Grace Notes, Mother Love, On the Bus with Rosa Parks, come pure una raccolta di racconti e saggi. Con Thomas e Beulah, che prende spunto dalla vita dei suoi nonni, vince nel 1987 il Premio Pulitzer per la poesia.
5_4, h. 12, Auditorium Santa Margherita

 

 

caryl_phillips_.jpg

CARYL PHILLIPS

GRAN BRETAGNA
Tra i più noti scrittori postcoloniali britannici della nuova generazione, nasce nel 1958 nei Caraibi, nell’isola di St. Kitts, per poi emigrare con i genitori in Inghilterra, ancora bambino. Il suo romanzo A Distant Shore gli ha fruttato il Commonwealth Writers Prize nel 2004. Ha lavorato a due film e le sue opere sono state tradotte in tredici lingue.
5_4, h. 16, Auditorium Santa Margherita


 

 

jhumpa_lahiri.jpg

 

JUMPA LAHIRI
STATI UNITI
Nata a Londra da genitori indiani, vive ora a New York. Nel 2000 è stata la prima scrittrice esordiente ad aggiudicarsi il Premio Pulitzer per la narrativa, con la raccolta di short stories L’interprete dei malanni. Nel 2012 è stata nominata membro dell’American Academy of Arts and Letters.
5_4, h. 18, Auditorium Santa Margherita