VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow Riscoprire la Cambogia. In viaggio con la Fondazione Cini
Riscoprire la Cambogia. In viaggio con la Fondazione Cini
di Alessandro Frau   

ballettorealecambogia.jpgOnesta Carpené e la ricostruzione della Cambogia dopo la terribile esperienza dei Khmer Rossi: questo l’evento principale che l’Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati ha in calendario il 9 e 10 maggio all’interno del suo programma per il 2014.

 

Sullo sfondo dell’isola di San Giorgio Maggiore si ripercorre la storia di un territorio devastato da anni di terribile dittatura e violenza. Una giornata di studi, inoltre, per ricordare Onesta Carpené, veneta di Col-San Martino e figura tra le più importanti nell’ambito della cooperazione internazionale nel sud-est asiatico.

 

Complementare all’analisi storico-politica sarà la mostra fotografica dal titolo In Cambogia. Fotografie dall’archivio Tiziano Terzani, allestita negli spazi espositivi della Biblioteca Manica Lunga. Angela Staude Terzani, curatrice dell’evento, propone una serie di scatti fatti dal marito durante un viaggio nel 1980: fotografie, in buona parte inedite, che rappresentano il doppio volto della Cambogia tra distruzione e ricostruzione.

 

L’esposizione sarà visibile fino al 2 giugno. Chiude la due-giorni dedicata alla nazione asiatica, lo spettacolo Luci e Ombre del Balletto Reale di Cambogia che andrà in scena il 10 maggio al Teatro Malibran alle ore 20. La compagnia è diretta dalla Principessa Norodom Buppha Devi, ex prima ballerina ed ex-ministro della cultura del governo. L’opera presenta alcuni episodi centrali dell’epica indù del Ramayana, testo simbolo per il teatro asiatico, e vede coinvolti 42 artisti tra danzatori, musicisti e manovratori. L’ingresso è gratuito e ospitato dalla Fondazione Teatro La Fenice.

 

«Cambogia. Onesta Carpené / Tiziano Terzani / Balletto Reale»
9 e 10 maggio Fondazione Giorgio Cini e Teatro Malibran
Info www.cini.it