VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow SPECIALE DIVINE | Passione da collezione. Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e i Gioeilli Fantasia
SPECIALE DIVINE | Passione da collezione. Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e i Gioeilli Fantasia
di Redazione   

sandretto_low.jpg«Ho iniziato a collezionare Gioielli Fantasia negli Anni ‘80. Il loro design raffinato, in contrasto con i materiali poveri con cui erano prodotti, mi ha subito affascinata. Leggendo e approfondendo la loro storia è nata in me una grande passione per questi meravigliosi gioielli non preziosi. La storia dei Gioielli Fantasia si sviluppa negli Stati Uniti negli Anni ‘30, gli anni difficili della Grande Depressione.

 

La crisi economica e il conseguente crollo della produzione e vendita dei gioielli veri, diventano occasione per sperimentare, su materiali meno nobili, tagli e forme eccezionali, degni dell’haute joiellerie. Nascono così ornamenti bellissimi e poco costosi. Subito adottati anche dal mondo cinematografico di Hollywood e proposti nelle collezioni di alta moda, i Gioielli Fantasia permettono alle donne di continuare a sognare nonostante le difficoltà quotidiane.

 

Nei decenni successivi i Gioielli Fantasia conoscono un successo tale da attraversare le epoche e le classi sociali, alimentando una fiorente industria. La persona a cui devo la scoperta di questo universo coloratissimo è Rosangela Cochrane, una cara amica, che mi ha appuntato sulla giacca la mia prima spilla fantasia. Da quel gioiello, grazie a lei, è nata la collezione, costruita sempre seguendo il criterio della qualità. Le mie scelte si sono orientate su pezzi più comuni, ma anche su esemplari molto rari e ricercati, tra cui alcuni prototipi mai andati in produzione. L’abitudine di indossare le spille, le collane e i bracciali hanno reso viva la collezione.

 

La mostra che oggi la Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ D’Oro dedica ai Gioielli Fantasia mi rende particolarmente felice. È per me motivo di gioia e di una certa emozione vedere esposti in una cornice così prestigiosa i gioielli fantasia che hanno accompagnato i momenti più importanti della mia vita».

 

[Patrizia Sandretto Re Rebaudengo]