VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow In CulT we trust. Venezia, avamposto culturale contemporaneo
In CulT we trust. Venezia, avamposto culturale contemporaneo
di Redazioneweb2   

choice_designer_buitenbrouwerij_henriette_waal_photo_jornveck.jpgDal 21 al 23 novembre l’industria creativa internazionale s’incontra a Venezia. Per tre giorni al Terminal San Basilio di Venezia, CulT Venezie-Salone Europeo della Cultura, promosso da VeneziePost, Expo Venice e Fondazione Cuoa con il patrocinio di Città di Venezia, Provincia di Venezia, Regione del Veneto e Università Ca’ Foscari di Venezia e la main partnership di DWS, accende i riflettori sulle tendenze all’avanguardia nei settori della cultura, dell’industria creativa e del Made in Italy, raccontando percorsi di innovazione tecnologica e culturale all’interno delle imprese e svelando i segreti dei cantieri di restauro della città.

 

50 progetti espositivi, 100 relatori, un calendario di 50 appuntamenti - conferenze, workshop, masterclass, molti già sold out - oltre 500 giovani attesi da tutta Europa e Mediterraneo, per una manifestazione che si presenta come vetrina dell’industria culturale e creativa all’insegna dello slogan Cultura 3D: Print-Design-Manufacture.

 

Sei le sezioni del percorso espositivo: Futuro Artigiano, 3D Printing, Restauri Aperti, Wondrous Machines, Il Veneto e la Grande Guerra, Artigiani del Gusto. Evento speciale del Salone - sabato 22 novembre -  Changemakers dedicato ai Paesi Bassi, nazione ospite di CulT Venezie 2014, e realizzato in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi e il Creative Industries Fund NL.

 

choice_designer_studio_joris_laarman_maker_puzzle_image.jpegSarà la lectio magistralis di Cesare de Michelis - L’Impresa della Cultura - ad aprire ufficialmente venerdì 21 novembre alle 11 la quarta edizione della manifestazione. All’inaugurazione partecipano tra gli altri, il sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze Paolo Baretta, la presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto e il vicepresidente della Regione del Veneto Marino Zorzato. Cuore della terza edizione del Salone Europeo della Cultura è il Terminal San Basilio, sede del Venice Terminal Passeggeri, che per l’occasione viene trasformato da scalo passeggeri a sede espositiva e di convegni.

 

I 50 progetti selezionati, le aree Talk, 3D Printing e Changemakers occupano così l’intera area del Terminal, raggiungibile a piedi (15 minuti dalla Stazione di Venezia Santa Lucia) e in vaporetto (l’entrata è a 50 metri dalla fermata di San Basilio): un luogo simbolo, dove l’ultimo lembo di Nordest tocca e collega la laguna all’entroterra, dove il porto connette traffici di merci e persone, dove l’architettura moderna incrocia i palazzi veneziani.


CulT Venezie-Salone Europeo della Cultura
Dal 21 al 23 novembre Terminal S. Basilio
http://veneziecult.veneziepost.it