VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow [Speciale FEFF 2015] Martial Arts
[Speciale FEFF 2015] Martial Arts
di Andrea Zennaro   

wayofthedragon.jpg

 

The Way of the Dragon (1972)

Primo film da regista di Bruce Lee, prodotto dalla Golden Harvest Company di Raymond Chow, porta il protagonista Yen Chen, interpretato da Lee, a Roma in soccorso allo zio, proprietario di un ristorante e minacciato dalla mafia. Un’escalation di combattimenti porteranno Chen ad affrontare il campione statunitense Colt, interpretato da Chuck Norris, all’interno del Colosseo. Film dal grande impatto visivo ma dal basso profilo autoriale, L’urlo di Chen terrorizza anche l’Occidente (questo il titolo italiano) aggiunge un nuovo capitolo alla saga gongfupian del Piccolo Drago.


 

 

 

 

 

theyoungmaster.jpg

 

The Young Master (1980)
Jackie Chan, alla sua seconda regia dopo The Fearless Hyena dell’anno prima, interpreta Dragon, un orfano che assieme al fratello Tiger vive nella scuola di arti marziali del maestro Tien. Dragon, quando Tiger cade in disgrazia per tradimento verso la scuola, fa di tutto per riportarlo sulla retta via. In questo film, che da noi ha preso il titolo de Il ventaglio bianco, Jackie Chan consolida la sua tecnica di combattimento (drunken master) mescolata con una forte dose di umorismo, per distanziarsi dall’icona irraggiungibile di Bruce Lee.

 

 

spookyencounters.jpg

 

Spooky Encounters (1980)
Una commedia horror di kung fu scritta, diretta ed interpretata da Sammo Hung con jiangshi ovvero vampiri saltellanti, corpi posseduti da un dio scimmia, magia nera e feticci voodoo. Il protagonista, l’Audace Cheung, si ritrova in mezzo ad una intricata storia soprannaturale orchestrata dal maestro Tam, amante di sua moglie, che vuole eliminarlo. Summo Hung, che viene dalla China Drama Academy del maestro Yu Jim-yuen come Jackie Chan e Corey Yuen, dà prova della sua abilità creativa con quest’opera, la prima prodotta dalla sua Bo Ho Film Company Ltd.

 

 

 

 

 

dueltothedeath.jpg

Duel To The Death (1983)

Ambientato durante la Dinastia Ming, questo wuxiapian narra lo scontro tra il più grande spadaccino cinese, il Signore della Spada Bo Ching-wan, interpretato da Damian Lau, e quello giapponese, il samurai Hashimoto, interpretato da Norman Chu: presto i due scopriranno che dietro all’incontro è stato orchestrato un complotto. Il regista (Tony) Ching Siu-tung, che ha diretto anche il famoso Storia di fantasmi cinesi del 1987, è anche il coreografo delle scene d’azione di importanti film come A Better Tomorrow II di John Woo, Hero e La foresta dei pugnali volanti, entrambi di Zhang Yimou.


 

rightingwrongs.jpg

 

Righting Wrongs (1986)
Il giudice Hsia Ling-chi, interpretato da Yuen Biao, decide di farsi giustizia da solo dopo che il testimone del suo ultimo caso viene ucciso con tutta la sua famiglia. Questo porterà il protagonista in un turbine di violenza e regolamenti di conti. Diretto da Corey Yuen, prodotto da Raymond Chow e distribuito dalla sua Golden Harvest Company, questo film, conosciuto anche con il titolo Above the Law, è un classico action movie hongkonghese con sparatorie, combattimenti, esplosioni e rocamboleschi inseguimenti automobilistici.

 

 

 

 

 

 

onceuponatime.jpg

 

Once Upon a Time in China 2 (1992)
Secondo capitolo delle avventure dell’eroe e medico Wong Fei-hung, interpretato da Jet Li. Durante il crollo della Dinastia Qing, Wong dovrà scontrarsi con gli ultra conservatori della Società del Loto Bianco e aiutare l’amico Sun Wen, capo dei ribelli che combattono per trasformare la Cina in repubblica popolare. Il regista e produttore è Tsui Hark, di origini vietnamite, figura fondamentale della new wave della fine degli anni Settanta che con la sua Film Workshop ha prodotto opere emblematiche di John Woo e Ching Siu-tung. Le coreografie delle scene d’azione sono opera del grande Yuen Woo-ping.